• Italiano
  • English

menu

Bando per l’assegnazione di 100 borse di studio per studenti con protezione internazionale

Domande entro il 16 luglio. Fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Interno di concerto con la CRUI e in collaborazione con l’ANDISU

Il Ministero dell’Interno, di concerto con la Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI) e in collaborazione con l’Associazione Nazionale degli organismi per il Diritto allo Studio Universitario (ANDISU), ha messo a disposizione 100 borse di studio in servizi per gli studenti titolari di protezione internazionale per l’accesso a corsi di laurea, laurea magistrale e dottorato di ricerca nelle Università italiane.

In considerazione della valenza dell’iniziativa, che rappresenta un importante tassello nella strada dell’integrazione, e del positivo risultato raggiunto con il bando a. a. 2016/2017, si è proceduto alla predisposizione di un nuovo bando anche per l’anno accademico 2017/2018. Possono parteciparvi:

gli studenti, vincitori del bando per l’a.a. 2016/2017, per i quali sussiste lo status di titolari di protezione internazionale, che hanno diritto alla conferma della borsa di studio;

- i titolari di protezione internazionale in possesso di un titolo di studio valido per l’iscrizione al corso di laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico o dottorato di ricerca prescelto, che si iscrivono per la prima volta al sistema universitario italiano.

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 24 del 16 luglio 2017.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Bando e le modalità di partecipazione sul sito della CRUI, oppure scrivere una e-mail a refugees@crui.it

Pubblicato Martedì, 6 Giugno, 2017 - 11:49 | ultima modifica Martedì, 6 Giugno, 2017 - 13:23