• Italiano
  • English

menu

Precision Farming: l'agricoltura del futuro

L'Università di Parma partecipa ad un progetto sull'agricoltura di precisione del frumento duro con l'obiettivo di ottimizzare la concimazione azotata per migliorare la resa agricola e diminuire l'impatto ambientale. Il progetto è finanziato dalla fondazione AGER per la ricerca agroalimentare e prevede la collaborazione tra le università di Padova, Firenze, Parma e Teramo. Dal nostro ateneo partecipano la professoressa Giovanna Visioli e la dottoressa Marta Lauro del dipartimento SCVSA.

 

 

Pubblicato Venerdì, 3 Agosto, 2018 - 10:54 | ultima modifica Venerdì, 3 Agosto, 2018 - 10:58